GRANDE SUCCESSO PER LA PREMIERE DI "OLTRE IL MOLO"

22 Dicembre 2019
(0 Voti)
Autore:  
Quello di ieri sera alle Manifatture Knos di Lecce è stato decisamente uno dei momenti più importanti mai vissuti dalla comunità surfistica salentina. Durante la serata di presentazione del nuovo disco del nostro amico e compagno di avventure Tobia Lamare, Angelo Stamerra Grassi ha presentato al pubblico, in première, il suo ultimo cortometraggio intitolato "Oltre il molo".
 
Il corto uscirà ON LINE qui su Surfinsalento il prossimo 26 dicembre, ma nel frattempo vi raccontiamo come è andata questa intensa serata.

B

Sono stati tantissimi i surfers salentini presenti alla proiezione e sono saliti sul palco, grazie al prezioso contributo di Ennio Ciotta, Tobia Lamare a fare gli onori di casa, Carlo Morelli di Surfinsalento.it, Angelo Stamerra Grassi regista e autore del corto, Angelo Verzini testimonial e coautore del corto, e Federico Vaglio "Don Rico" testimonial e voice over del corto.

C

Era in assoluto la prima volta, nella storia del surf salentino, che Don Rico pubblicamente esprimeva il suo pensiero in qualità di pioniere del movimento e ambassador della maggior parte degli spot più belli. Queste sono state le sue parole: “Quando entri in acqua a surfare ti trovi solo a tu per tu con il mare, e inevitabilmente ti metti a confronti con te stesso. Questa cosa ti fa crescere molto a livello interiore. Questo fa di noi surfisti amanti del mare e delle sue onde. Io ne ho scoperti molti di spot in salento, anche insieme ad Angelo e alcuni altri amici, e quando scopri un'onda, mai surfata prima, diventi geloso di quel luogo, allo stesso modo di un pescatore o di un raccoglitore di funghi. I surfisti cercano sempre di nascondere gli spot, di tenerli segreti, ma è difficile, e allora qualche volta si creano degli attriti da “localismo”. Lillo, Edo e Carlo sono stati forse i primi salentini ad essere cacciati dal salento stesso, ma alla fine ci si scherza su. Il localismo è senza dubbio una forma dura di tutelare uno spot, ma quando si va a surfare bisogna rispettare i locali, e nessuno ti caccerà dall’acqua se rispetterai le regole di base del surf e dello stare in acqua.”
 
D
Queste invece le parole di Angelo il regista: “Ho voluto raccontare attraverso le immagini la mia passione per il surf, una passione certamente condivisa con tutti gli altri surfisti. La nostra è una passione vissuta al di là della performance sportiva che il surf a prima vista rappresenta. Volevo fermare nel tempo i momenti vissuti ogni volta che vado al mare per fare surf, momenti che ti rimangono dentro per sempre, momenti che non sono solo surf, ma sono anche paesaggi, tramonti, albe, caffè al bar, e infiniti km percorsi in auto alla ricerca delle onde giuste.”
 
"Il progetto nasce in maniera del tutto spontanea dall'esigenza di voler comunicare, e in qualche modo condividere, le sensazioni che proviamo noi surfisti ogni volta che partiamo da casa per andare a cercare le onde nella nostra bellissima terra. La stagione invernale è la grande protagonista, insieme ai paesaggi costieri quasi sempre privi di persone. Ed è proprio questa la chiave di lettura di questo cortometraggio, un omaggio alle emozioni più pure che albergano nei nostri cuori.." - Angelo Verzini, testimonial e coautore.
 

E

 

Nel Salento, come in tutta la Puglia, esistono delle comunità del tutto particolari, quasi invisibili agli occhi dei più. Sono comunità che vivono attorno all’elemento mare, e che fanno delle onde il loro gioco preferito. È difficile comprendere come sia possibile organizzare un’intera esistenza in base all’arrivo o meno di una mareggiata: tanto difficile quanto affascinante.
 
 “Questo magnifico lavoro di Angelo, è senza dubbio una dedica, un omaggio a ciò che rende felice ogni surfista salentino. Le immagini dei surfisti che danzano sulle onde sono solo lo strumento per collocare l’uomo all’interno di uno spazio incredibilmente sconfinato. La natura, con i colori e i suoni di una terra magica basterebbe a se stessa, e forse questo è proprio ciò che attira il surfista: essere parte di un tutto troppo bello per essere solo ammirato” – Carlo Morelli, fondatore di Surfinsalento.
 
STAY TUNED - Il video sarà ON LINE il 26 dicembre 2019!
Top