A Vieste il Campionato Italiano Classe Windsurfer

03 Settembre 2019
(0 Voti)
Autore:  
Il "Windsurfer" è una delle tavole a vela che ha contribuito a promuovere la disciplina nel corso degli anni ottanta. Il famoso marchio è diventato nel tempo un'icona di stile e colore, tanto che è riuscito a imporsi nell'ambiente sportivo come Classe agonistica.
 
Una festa di colori in mare. Una sfida all’insegna della tradizione. Una classe storica, che non è mai stata travolta dall’innovazione e dal progresso. La Classe Windsurfer sbarca al Villaggio Spiaggia Lunga di Vieste, sul Gargano, splendido promontorio sul mare nel tacco dell’Italia, la Puglia.
Da giovedì 5 a domenica 8 settembre 2019 si disputa la finale del 45esimo Campionato Italiano Classe Windsurfer, il più longevo di sempre. 
 
locandina windsurfer
 
La storica Classe Windurfer fonda le sue origini internazionali nel 1973 sbarcando poi in Italia due anni più tardi; da poco è rientrata nel World Sailing l’organismo governativo mondiale dello sport della vela, che nel novembre del 2018 ha ridato alla IWCA (International Windsurfer Class Association) lo status Internazionale. 
 
La competizione FIV delegata alla Lega Navale sezione Vieste è organizzata presso la Free Surf School all’interno del Villaggio Spiaggia Lunga, grazie al contributo di Panini di Mare.
Quattro le prove in programma:
Course Racing;
Long Distance;
Slalom;
Freestyle.
Le tavole sono uguali per tutti: Windsurfer LT e WS One Design. I concorrenti saranno divisi in diverse categorie di peso in ugual numero, inclusi gli Juniores.
Categoria A: leggeri (include juniores).
Categoria B: medio leggeri (include juniores).
Categoria C: medio pesanti.
Categoria D: pesanti.
Categoria F: donne (include juniores).
 
L'inizio delle procedure di partenza richiede una velocità del vento di almeno 4 nodi. Il programma prevede il via alle gare da giovedì 5 settembre con prima partenza alle 14 con la prova Slalom. Venerdì 6 settembre si parte sin dalla mattina con la partenza del Course Racing previsto per le 10 e che proseguirà per tutta la giornata. Ci potranno essere fino a sette prove per categoria ma non si potranno disputare più di tre prove al giorno. Il programma si ripeterà anche nelle giornate di sabato e domenica.
 
Autore: redazione Sportinpuglia
Top