PARTITO IL PROGETTO SCUOLA FEDERALE "SCOPRI IL SURF IN PUGLIA"

07 Febbraio 2020
(0 Voti)
Autore:  

Dal 2017 il surf da onda e il paddle surf sono diventati sport nazionali rientrando nella Federazione Italiana Sci Nautico, Wakeboard e Surfing riconosciuta dal CONI, e nello specifico il surf sarà sport olimpico nel 2020!

Nasce così un progetto che lascerà entrare queste discipline sportive nelle scuole della Puglia in maniera del tutto gratuita.

Proprio la Puglia è la prima regione al momento ad aver avuto l’opportunità di aderire a questo importante percorso e programma. Le associazioni sportive pugliesi che parteciperanno al progetto sono Tana Onda, Big Eye, 3Oceani Sport Center, Locals Crew, Kitesurf Taranto, Freerider, guidate dalla Delegazione regionale della Federazione FISW.

Un’iniziativa che darà l’opportunità agli alunni delle scuole medie inferiori e superiori di conoscere altre realtà sportive anche durante l’orario curriculare, con l’obbiettivo di avvicinare al mare e alla pratica agonistica sportiva i ragazzi dagli 11 ai 18 anni.

Il progetto ha preso il via ieri presso il Liceo Classico Statale O. Flacco a Bari con un programma che prevede 4 incontri  all’interno delle scuole in orario curriculare, e 4 incontri in orario extra-curriculare in mare e presso le scuole federali Surf/Paddlesurf della provincia di Bari. Tre le associazioni sportive riconosciute dalla Surfing FISW inserite in questo progetto, la Tanaonda Surf di Bari, la Big Aye sempre di Bari e la Freerider di Polignano a Mare  mentre otto le strutture scolastiche che hanno richiesto e aderito al progetto su Bari e provincia. Mentre nei prossimi giorni il progetto prenderà il via anche nelle province di Lecce, Brindisi, Taranto e Foggia.

Gli incontri sono diretti da tecnici federali e da un responsabile scolastico designato dall’istituto che ospita il progetto, con un programma completo teorico e pratico che si concluderà a maggio.

Regole, storia, le gare di surf/paddle surf, come si diventa agonisti e tutela dell’ambiente, questi alcuni degli argomenti inseriti nel programma teorico che terminerà a marzo per lasciare spazio alla pratica in mare.

 

 

 

 

 

 

Top