CAMILLA MICHETTI | INTERVISTA

02 Giugno 2014
(0 Voti)
Autore:  
Il surf da onda, com'è noto a tutti, non è solo uno sport, ma anche e soprattutto uno stile di vita. Per una buona parte dei surfisti, poi, rappresenta una vera e propria chimera che ha il potere di condurre attraverso percorsi lontani dalla propria terra.
 
Tutti noi, spesso, e soprattutto in questo periodo di profonde crisi, sognamo ad occhi aperti onde lontane, luoghi paradisiaci ed uno stile di vita essenziale. E spesso invidiamo chi, come Camilla Michetti, è riuscito a realizzare questo grande sogno, andando a vivere in un paradiso pieno di onde.
 
Noi di Surfinsalento siamo andati a scovare proprio lei, Camilla, che tra un viaggio ed un altro ci ha raccontato un po della sua vita. Eccovi l'intervista!

CamillaMichetti Fuerteventura cop

 
Ciao Camilla! Quando è iniziata la tua passione per il surf?
Ho iniziato a surfare circa 6 anni fa, ero in spiaggia con gli amici, non mi spiegarono molto, mi diedero un grosso long arancione e mi dissero "seguici". Mi ricordo ancora quel momento, quando per la prima volta sono salita in piedi sulla tavola e planavo sulla schiuma. Si è subito creato tra me il mare un feeling inesplicabile. Il mare ha sempre completato il mio stile di vita. Mi ha veramente cambiato la vita!
 
Tu e il tuo compagno condividete la stessa passione e avete un progetto in comune: Wolfhouse. Che esperienza è? / é stata?
Penso sia una cosa meravigliosa condividere la propria passione con la dolce metà. Il surf non è solo uno sport, ma uno stile di vita. La nostra vita gira intorno ai viaggi, è un continuo fantasticare su nuove mete da scoprire.  
Assieme al mio ragazzo Alessandro, qualche anno fa abbiamo creato la "Wolfhouse", una casa di amici, un punto di ritrovo per viaggiatori che condividono la passione per il mare e per la natura.  
Entrambi avevamo voglia di evadere, di creare un qualcosa di speciale per trovare il nostro equilibrio e star bene.  La meta che secondo noi era più propensa per questo nostro progetto erano le Isole Canarie, le abbiamo girate tutte in lungo e largo prima di stabilirci e piantare una piccola radice. Alla fine abbiamo scelto Fuerteventura, l'isola che secondo noi era meno satura. Sole e onde tutto l'anno, meglio di così non si poteva trovare.
Il nostro scopo è di creare un luogo dove tutti possono trovarsi a proprio agio e star bene come se fossero in famiglia, praticando uno stile di vita sano e in armonia con la natura. Il nostro ideale potrebbe essere considerato un'utopia, ma stiamo dimostrando il contrario; con il susseguirsi dei giorni, partendo da una stretta cerchia di amici abbiamo varcato il nostro primo traguardo creando una comunità di persone con gli stessi interessi.

Wolfhouselogo cop

La passione per il surf ti ha portato a viaggiare molto. Sei legata ad un luogo in particolare?
Ogni viaggio è un'ispirazione per migliorarsi. Viaggio molto, appena il lavoro me lo permette prenoto un volo e plano in qualche bella meta oltre oceano. Ogni viaggio ti lascia qualcosa dentro. Ho lasciato un pezzo di cuore a "Turtles", Hawaii una sinistra in mezzo al mare raggiungibile solo in barca, uno a "Rincon", California, un point destro che sembra disegnato da quanto è  perfetto,"Chicama", Perù, la sinistra più lunga del mondo, "Huanchaco", Perù dove ho gareggiato per il mio primo mondiale di longboard, "Caleta", Fuerteventura, il mio spot del cuore vicino a casa, "Playa Hermosa", Costa Rica, "Bidart" Francia ed infine "El confital", Gran Canaria.

CamillaMichetti PuertoLajas cop

Parliamo di tavole: short/long? perchè?
Ho sempre praticato short fino a quando non ho scoperto il mondo del longboard. La short è più radicale e ricerca un'onda più potente, mentre il longboard necessita onde più lunghe e morbide.
Mi piace surfare un po con tutto short, longboard, dipende dalle condizioni del mare.
Andare in longboard è un po' come danzare, passeggiare sulle onde, è piu rilassante ed è uno stile che più mi si addice. Hai tempo di pensare tra una curva e un passo incrociato.
Cambiamenti in vista? progetti per il futuro?
Avremo un bel cambiamento per la stagione estiva, abbiamo spostato la nostra "Wolfhouse Fuerteventura" a Santander, precisamente a Loredo, in una bella posada vicino alla spiaggia di Somo e Loredo. Tutte le camere hanno bagno privato e  tv . C'è una grande sala in stile rustico come area di ritrovo per i nostri guests e un grande giardino rigoglioso per feste e barbecue.

Camilla Michetti cop

Vorrei fare un ringraziamento speciale al mio ragazzo Ale, che mi assiste e mi aiuta a migliorare giorno dopo giorno, ai miei sponsor, Wolfhouse che mi permette di viaggiare e conoscere persone di tutto il mondo, ai ragazzi di BlackDog Surfboards, Chiara e Michael, ed infine a Surfinsalento!!!

Peru Chicama cop


Grazie mille a Camilla, Alessandro e Wolfhouse, per la loro disponibilità e un augurio sincero per la loro nuova attività a Santander. Questi i loro contatti, per quanti di voi vorranno andare a trovarli per godere di un po di pace e onde da sogno:
Camilla Michetti
Alessandro Demartini
wolfhouse@hotmail.it
tel 0034 650616794
Pagina facebook "Wolfhouse"
Skype "wolfhouse-fuerteventura"
Top