SURF, PUBBLICITA' & MODE DEL MOMENTO

25 Agosto 2015
(0 Voti)
Autore:  
Ieri, 24 agosto 2015, Google rendeva omaggio ad una delle figure più importanti della storia del surf, Duke Kahanamoku, sportivo, nuotatore professionista, che portò in giro per il mondo il suo modo di fare il surf.

Questo piccolo gesto di Google rappresenta lo svilupparsi di un trend ormai in voga da diversi mesi, che vede il surf protagonista di molte campagne pubblicitarie, alcune più simpatiche di altre.

surfmoda 1
 
A prescindere, ora, dalla tipologia di prodotto a cui viene affiancato il nostro amato sport, e senza soffermarci sulla "complessa" fantasia degli autori, un dato di fatto è sotto gli occhi di tutti: il #SURF emoziona sia dentro che fuori dall'acqua.
 
surfmoda 2
 
Sarà per il fascino del cavalcare le onde, o per il fatto che noi surfisti viviamo molto tempo in luoghi che la stragrande maggioranza delle persone vede e frequenta pochi giorni all'anno; sarà perchè nell'immaginario collettivo il surf è percepito come una pratica da "Re", troppo difficile per molti, oppure perchè sempre più personaggi famosi di Hollywood si fanno fotografare con la tavola sotto al braccio.
Ma in che modo questa tendenza del momento sta contribuendo allo sviluppo di uno sport che, in alcuni paesi, come l'Italia, addirittura non viene nemmeno menzionato tra gli sport riconosciuti a livello istituzionale? Eppure sempre più persone scelgono il surf come passatempo estivo, e sempre più pubblicità lo sdoganano sui grandi schermi.
 
La nostra vuole essere una considerazione fatta a voce alta, dal momento che ci siamo resi conto che prendere chiara posizione su questo tema è assai difficile. Gli esperti di comunicazione ci saprebbero elencare sicuramente molti aspetti positivi di questo trend che ci interessa da vicino. Ma quando si parla di marketing e comunicazione non è detto che tutto quello che ci viene raccontato faccia parte di un "naturale" progresso delle cose. 
 
surfmoda 3
 
A volte, per giustificare una serie televisiva per teen-ager, potrebbe non essere sufficiente utilizzare sport di forte appeal come la tavola sulle onde. Il nostro parere?
Se amiamo il surf davvero, ognuno di noi dovrebbe scendere in campo e far conoscere la sua opinione in merito. Da che mondo è mondo il surf fatto in acqua è un'altra cosa, e come ci piace affermare, le chiacchiere stanno a zero!
 
Top