Stampa questa pagina

INTERVISTA A FRANCESCO CARLUCCI | SURFINSALENTO

24 Settembre 2018
(0 Voti)
Autore:  
Ciao Francesco come stai? E' davvero un piacere farti qualche domanda e presentarti agli amici di Surfinsalento.
Ciao ragazzi! Tutto bene e ho molto piacere a parlare un po’ con voi.
 
 
Raccontaci un po' come è iniziata la tua passione per gli sport da tavola, ed in particolare per il kitesurf.
Fin da piccolo sono sempre stato attratto dagli sport con la tavola, sia in acqua che a terra. Tra questi, quello che mi attraeva maggiormente era l’aquilone con la tavola in acqua e mio padre, velista e windsurfista, è stato tra i primi in Puglia a praticare il kitesurf: parliamo del 2000. Lui mi ha trasmesso la passione per il mare.
Per questo non smetto mai di ringraziarlo, senza di lui non sarei qui a fare ciò che amo.
Tutto ciò ha avuto inizio nel lontano 2011, all’età di 11 a Casalabate, dove per la prima volta ho preso in mano il mio primo kite: sensazione indescrivibile!
Da quel momento ho cercato sempre di migliorare e imparare nuovi trick, perché si sa, quando si chiude una nuova manovra l’adrenalina è tanta.
 
 
Che ne pensi del Salento, con il suo vento e le sue onde? Quali sono i luoghi che più ti affascinano, e quali gli spot che frequenti maggiormente?
Vivere nel Salento è una fortuna, essere circondati dal mare non ha prezzo.
Il vento e le onde non mancano tra adriatico e ionio, e gli appassionati di sport acquatici qui sono tanti. Uno dei miei home spot principali è Porto Cesareo, in particolare il “Goa” con acqua piatta cristallina e reef a 200 metri, ideale per le manovre sul kicker e surfare le onde. Anche lo spot della Strea non è da meno, con chilometri di acqua piatta, ottima per provare nuovi trick e atterrarli in sicurezza. Sull’adriatico alterno allenamenti nelle lagune con allenamenti in mare aperto, e qui gli spot sono tanti: San Foca, Lendinuso, Torre Rinalda ecc.


Oltre al kitesurf, la tua passione, ci sono altri sport da tavola che pratichi o che ti piacerebbe praticare?
Oltre al kite, nel tempo libero mi piace uscire in skate longboard e andare negli skatepark, inoltre sto iniziando a surfare le prime onde con la mia tavola da surf (sport pazzesco). Quando Eolo fa i capricci mi alleno tanto in palestra, in modo tale da affrontare le sessioni in mare al meglio.
Tra gli sport futuri che vorrei imparare trovano spazio lo snowboard e il windsurf!!!


Grazie alla tua passione e al tuo impegno sei diventato parte del Team Duotone, un riconoscimento di prestigio per te che sei classe 1999. Questa esperienza ti sta aiutando nel tuo percorso di crescita sportiva?
Essere nel team Duotone è una grande soddisfazione. Mi sta aiutando a crescere, sia dal punto di vista sportivo con materiali sempre più performanti, sia dal punto di vista interiore facendomi maturare giorno dopo giorno. Sono davvero onorato di far parte di questa famiglia che crede in me. In futuro mi pacerebbe fare sempre più progetti insieme al team!
Il mio setup preferito è 9mt Vegas con click bar S e jaime board, con vento sui 18-20 nodi (perfect conditions!).


Ti abbiamo visto spesso in azione, soprattutto nella passata edizione di Locals Crew King of the Air 2018. Ti piacciono le gare? Sei impegnato attualmente in Campionati di Kitesurf?
Mi sono molto divertito nel partecipare all’evento King of the air di Locals Crew. Tanti amici in gara, ma soprattutto tanta sportività. Non vedo l’ora di presentarmi alla prossima edizione!
Ho conosciuto il mondo delle gare nel 2015, quando per gioco mi sono detto: perché non provare il campionato italiano? Da quel momento sono entrato nel mondo delle competizioni, che continuano ad impegnarmi tutt’ora. Nel 2017 ho concluso il circuito juoniores in terza posizione. Al momento mi sto allenando per il campionato italiano del prossimo anno e parteciperò ad eventi locali qualora si organizzassero.


Quali sono i tuoi programmi sportivi futuri? Qual'è il tuo sogno nel cassetto?
Cercherò sempre di migliorare i miei risultati e rimanere tra i primi in classifica, allenandomi sempre di più. Attualmente mi sto impegnando a chiudere nuovi trick e portarli in gara, anche per una soddisfazione personale. Parteciperò a tutte le competizioni Freestyle nazionali cercando di ottenere ranking sempre migliori.


Grazie a Surfinsalento per avermi dato l’oppurtunità di esprimermi! :)